Spicchi di luce. Milano

Sant'Ambrogio. Luce

Milano, Basilica di Sant’Ambrogio. Il rosone sulla facciata principale lascia entrare la luce e l’effetto che si crea, da alcuni punti della navata, diventa molto particolare. Gli “infissi” del rosone bloccano la luce, che si dirige solo verso una (piccola) parte della navata  centrale e danno contorni netti e decisi agli “spicchi di buio”

Annunci

Luce notturna

Lungotamigi di notte: lo Shard
Lungotamigi di notte: lo Shard

Londra è una di quelle città (forse l’unica) che è riuscita a stupirmi la notte più che durante la giornata. Lo hard, che già di giorno è imponente, di notte attira l’attenzione con la sua punta illuminata: è unica cosa che si vede, ma è proprio quella cosa che lo rende perfettamente riconoscibile a chi guarda in quella direzione

Illuminazione solitaria

Montepulciano: tramonto sulla vallata
Montepulciano: tramonto sulla vallata

(ancora) Montepulciano, Toscana.
Finiamo la nostra passeggiata, ormai il sole è quasi tramontato. Mi affaccio per vedere, al di là di un muro, il panorama. Una luce solitaria, ancora spenta, si affacciava dal muro laterale di una casa “ai margini” del centro storico del paese

Pozzo iniziatico

Quinta da Regaleira, Sintra: pozzo iniziatico
Quinta da Regaleira, Sintra: pozzo iniziatico

Durante una visita al palazzo “Quinta da Regaleira” di Sintra non si può non scendere fino al fondo del pozzo iniziatico. Con la luce giusta, se si è fortunati, l’esperienza è decisamente più particolare e bella…

La silhouette del lungofiume

Vista del fiume dal lungofiume di Gaia
Vista del fiume dal lungofiume di Gaia

Più la giornata si avvicina al tramonto, più mi piace la luce che c’è per scattare fotografie. Come la luce che ho trovato quando ho scattato questa foto, alla fine del tragitto del teleferico di Gaia (il sobborgo che si trova davanti ad Oporto, sul lato opposto del fiume).

Cielo di Roma

Cielo di Roma
Cielo di Roma

Questa foto l’ho scattata circa due settimane fa, mentre ritornavo alla macchina dopo aver visitato la mostra sull’Istituto LUCE, dopo l’ennesimo temporale di questa estate molto piovosa.
C’era una luce moto forte, dietro quelle nuvole super bianche… Una luce quasi eterea, che dopo qualche secondo faceva però quasi male agli occhi. Ed io, però, non ho resistito a scattare una foto…