Sfumature d’azzurro

La splendida acqua del lago

Lago di Posta Fibreno, Frosinone. Questo lago mi ha affascinata tantissimo, devo ammetterlo! Sembra “piccolo”, ma non troppo, e riesce ad offrire mille (e più) motivi per stupirsi mentre lo si guarda: dai tanti animali che lo popolano, e che attirano tanti birdwatchers (si chiameranno così quelli che fanno birdwatching??),  al fondale popolato di barche ed attrezzature da pesca mai recuperate (e che secondo me mai lo saranno)… Infine, il lago di Posta Fibreno riesce a stupire chi viene qui grazie alle sfumature di colore della sua acqua! Ne sono rimasta stupita, colpita ed affascinata al punto che ho fatto non so quante foto solo per portarmi a casa tutte le sue sfumature… Fallendo miseramente perché ovviamente le foto non rendono minimamente la sua bellezza!

PS: come avrete notate, ad un certo punto del 2016 la programmazione si è interrotta bruscamente. Ecco, per il 2017 (a cominciare da oggi e da questo post) ho deciso di mantenere un post alla settimana che pubblicherò ogni giovedì. Fermo restando, ovviamente, che ogni volta che avrò una foto in più da pubblicare sarà la prima cosa che farò!

La forza della natura (Pt. 3)

Parco degli acquedotti: La "forza dell'acqua"
Parco degli acquedotti: La “forza dell’acqua”

La natura ha in se una forza incredibile, che lascia sempre a bocca aperta. Basta una piccola “cascatella”, qualche masso su cui l’acqua si infrange perché questa naturale forza si mostri agli occhi dei passanti

Gli abitanti degli specchi d’acqua

Londra: abitanti del regent's canal a King's cross
Londra: abitanti del regent’s canal a King’s cross

Una cosa che mi piace fare è, quando mi trovo vicino ad uno specchio d’acqua, che sia un canale, un fiume, un lago o il mare, è osservare i suoi abitanti.
Queste due oche si trovavano lungo il bordo del Regent’s canal,a Londra, dietro la stazione di King’s Cross. Stavano li, tranquille e paciose, a pulirsi e a farsi “gli affari loro” come se il resto del mondo esterno non esistesse. Non si preoccupavano di tutto il resto. E questa è una cosa che “invidio” del regno animale perchè noi umani passiamo molto, forse anche troppo, tempo a pensare a cosa penseranno gli altri!